trovalavoro

Come cambiare il modo di cercare lavoro in 4 passi

trovalavoro

Ho letto mille volte la frase ‘cercare lavoro è un lavoro’ ma cosa fare esattamente per trovar lavoro?
Ci sono metodi che funzionano più di altri? Prima di rispondere voglio dirti una cosa non importante…importantissima.

Ogni tecnica,strategia va aggiornata di continuo perché di questi tempi il mercato del lavoro cambia a ritmo serrato.
Avrai certo letto che secondo le previsioni degli esperti entro il 2020 molti lavori spariranno letteralmente e cambierà il modo di lavorare.

Ecco qui illustrata  la differenza tra vecchie e nuove pratiche di organizzazione del lavoro

. Morgan “The Evolution Of The Employee

(J. Morgan “The Evolution Of The Employee” – Forbes)

trovalavoro  ma come in pratica?

Per passare dai massimi sistemi globali alla pratica immagina di star giocando a una partita a scacchi con un avversario imprevedibile
Non dovreste decidere che lavoro volete fare  fino a quando non avrete capito chi siete esattamente”  Bolles

Ecco 3 mosse efficaci

1 impara a investire il tuo capitale

I tuoi punti di forza e le tue soft skill.
Quello che fa la differenza sono i tuoi soft skill.
Facciamo qualche esempio
le tue competenze sociali
adattamento alle esigenze della organizzazione
la capacità di collaborare e lavorare in team
saper gestire atteggiamenti,punti di vista in un mondo globale e multiculturale
I tuoi punti di forza e le tue soft skill sono i due ‘titoli’ nel tuo portafoglio professionale che devi promuovere.
Se non hai ben chiaro il tuo tesoretto dai un’occhiata al servizio faccio il punto

2 costruisci il tuo personal brand

Il marchio ti distingue dagli altri è il ‘biglietto da visita’ che presenti.
Più il tuo brand è credibile e ha una buona immagine più sarai percepito come affidabile,competente e professionale.
Il tuo marchio è una specie di puzzle special composto da
le tue modalità di comunicazione verbale e non verbale
la tua immagine
la tua reputazione
le tue competenze
la tua esperienza e il tuo know how
le tue doti personali
e molto,molto altro ancora…..
Per costruire il tuo personal brand è necessario conoscerti bene e conoscere cosa hai da offrire,quale è il tuo valore aggiunto.

Per aiutarti a organizzare una strategia valida  e darti uno strumento che ti sarà utile per  costruire il tuo brand ho ideato il
calendario del cambiamento.
Per sapere cosa è clicca qui  e leggi il terzo servizio
oppure contattami   per saperne di più

3  crea strumenti dinamici di marketing personale

Il solito CV europeo è obsoleto,penalizzante,anonimo.E’ come un necrologio di cosa hai già fatto Le competenze sono relegate in fondo invece che messe in evidenza.Il peggior modo di promuoversi.
Uno degli strumenti dinamici e innovativi è il portfolio che ti permette di rendere visibile chi sei,cosa sai e cosa sai fare, promuovere la tua professionalità e la tua expertise, essere notato e contattato
La filosofia del portfolio è detta’ show and tell’

Nel portfolio il contenuto visuale fa la differenza .
Occorre usare  cum grano salis le tecniche della psicologia pubblicitaria per ampliare e aumentare la tua visibilità,essere notato e ricordato integrando nel tuo career portfolio la potenza del linguaggio visivoE’ ormai provato da studi psicologici che le persone ricordano meglio qualcosa se si abbina l’immagine al messaggio verbale.

leggi la mia intervista Repubblica il curriculum non basta più E’ tempo di career portfolio

4 semina il tuo pitch

gli americani lo chiamano elevator pitch.La solita americanata?
Il concetto è:presentati e cerca di incuriosire nell’arco di un viaggio in ascensore ( quelli speedy dei grattacieli ) in manciata di secondi.
Lo usano le grandi aziende come Tim,Vodafone,le nuove startup per presentare le loro innovazioni.Ne parlano giornali come il Corriere,il Sole 24 ore…
Il pitch è  il tuo spot pubblicitario
per farti conoscere
mentre fai networking
per farti conoscere sui social
durante un colloquio
per presentare un tuo progetto….

 

Il pitch è come un vestito su misura quindi non si improvvisa.

 

VUOI SAPERNE DI PIU’?

SE ti sei perso il pitch lab del 24 maggio

 

partecipa  al workshop il 30 settembre


______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone
Nessun commento

Lascia un commento