personal storytelling e favola

Personal storytelling:come usare la tua favola per reinventarti

Ognuno da bambino aveva la sua favola preferita.Era la porta per entrare nel mondo della fantasia,della creatività e del tutto è possibile.
Le favole piacciono anche agli adulti tanto che sono entrate in azienda come metodo per riprendere contatto con le proprie risorse e la propria creatività.
Tutte le favole si svolgono in uno spazio dove gli schemi razionali non hanno senso quindi fanno fare ginnastica alla parte analogica della nostra mente.

Prendiamo come esempio ‘il gatto con gli stivali’
L’interpretazione comune è che il gatto è simbolo di furbizia.
Cosa si può dire invece adottando un altro punto di vista che riguarda il campo professionale e personale?
Il gatto rappresenta uno dei talenti più preziosi cioè l’intuizione e la propria guida istintiva quella che nel momento del bisogno e del pericolo si attiva.

Berne,padre dell’analisi transazionale,parlando degli stati dell’Io in ognuno di noi
(genitore,adulto bambino) identifica la parte del bambino creativo che chiama Piccolo professore.
Il gatto con gli stivali è il nostro Piccolo Professore che riesce a scovare la soluzione anche in un momento di mission impossible. È quello che ‘sente’ a pelle se ci si può fidare,se qualcosa non quadra. È la parte creativa che sbaraglia la logica
Naturalmente ognuno ha il suo personale gatto con gli stivali e può usarlo per convincere e cogliere al volo la situazione traendone vantaggio.
Molti politici e famosi manager ne sono l’esempio

Fabula docet.[La favola insegna]
              Esopo

La chiave per  scoprire il tuo valore te la dà la favola

La favola della tua infanzia ti dà la chiave e ti offre molti ‘indizi’ preziosi per raggiungere i tuoi obiettivi
Il lavoro successivo sarà poi di decodificare e interpretare con la mente razionale come usare in pratica questo libretto di istruzioni
quale favola o fiaba ti piaceva nella tua infanzia?
Scegli la tua favola preferita,la prima che ti viene in mente con tutta probabilità è quella che ti guida.
Puoi registrarla o scriverla o raccontarla o chiedere a qualcuno di ascoltarti (come inizia,come procede e come finisce)
C’era una volta…..
quando eri bambino quale era il personaggio che attirava le tue simpatie?
Per esplorare il tuo immaginario e come hai assorbito e memorizzato la tua favola ci sono varie tecniche che uso con clienti di tutte le età

Ecco un breve esempio-traccia
Prendi un registratore e/o racconta ad una persona della quale ti fidi la tua favola come se tu fossi quel personaggio. Entra nei panni del personaggio
Io sono… ( nome e qualità personali del personaggio)
il mio compito è….( aiutare,guarire,esaudire desideri…)
come vivi? ( la tua giornata-tipo)

Personal storytelling e favola: a cosa serve?

• in un momento di scelta o di cambiamento ti dà dei suggerimenti
• ti aiuta a riprendere contatto con i tuoi valori personali e professionali
• ti dà la chiave per portare alla luce i tuoi talenti nascosti
• fa da linea guida per creare la storia del tuo personal brand
•ti dà una mano a lavorare e vivere meglio al lavoro.David Noonan nel suo libro ‘Esopo e il manager indica una cinquantina di favole per parlare di leadership, gestione dei conflitti, marketing….

Se ti ho incuriosito e pensi possa servirti per fare chiarezza su dove stai andando, come trovare la tua soluzione in campo professionale man non solo e vuoi saperne di più possiamo parlarne

 

La tua favola preferita è il regalo che il tuo bambino creativo vuole donarti insieme a nuove idee ed energia

quale è la tua? scrivila nel commento

 

Nasciamo principi e la civiltà ci trasforma in rospi
Eric Berne

Puo’ interessarti
la favola come metafora
il gatto con gli stivali e il personal branding

Condividi questo articolo sui tuoi canali social! Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.